giovedì 7 maggio 2015

Un salto al SalTo15! (vabbè...)

Manca una settimana esatta all'inizio del Salone Internazionale del Libro di Torino 2015 (per gli amici, SalTo15) e qui sul blog ancora non ve ne avevo parlato. Strano, perché sprizzo entusiasmo da tutti i pori già da un paio di settimane, addirittura da prima che uscisse il programma il 27 aprile.
Io adoro andare al Salone del Libro. Nonostante il caos, le scolaresche che prenderei a calci, il telefono che là dentro non prende mai, il caldo e la coda per andare in bagno, quando entro dentro ai padiglioni del Lingotto mi sento a casa. Perché ci sono tutti quei libri, milioni di libri. Perché in mezzo a chi gira senza meta e senza scopo, è pieno di lettori appassionati che corrono da uno stand all'altro, per conoscere un editore nuovo, per salutare uno che è già da tempo nel loro cuore, per incontrare altri appassionati e acquistare tutti quei libri che spesso non saprebbe nemmeno dove comprare. Perché in mezzo agli enormi stand dei grandi editori, ce ne sono tanti altri piccoli ma pieni di passione e amore.
Sì, insomma, io adoro andare al Salone.

Il tema di quest’anno è Italia, Salone delle Meraviglie ed è accompagnato da un’immagine ufficiale che è un tantino terrificante (a voi che l'avete realizzata... vi chiedo scusa per questo giudizio un po’ impietoso, ma dai, secondo me se la guardate bene, sembrerà terrificante anche a voi adesso), e soprattutto non dà l’idea di una rassegna che si occupa di libri. Però questa c’abbiamo e questa ci teniamo. Il programma, come ogni anno, si distribuisce sui cinque giorni di rassegna (da giovedì 14 a lunedì 18) all'interno del Salone, più una marea di eventi del Salone OFF nei quartieri di Torino e provincia. Una bella idea, quella degli appuntamenti all'esterno, che lo sarebbe ancora di più se possedessi il dono dell’ubiquità.



Ma veniamo a noi. Quest’anno, a differenza dell’anno scorso e di due anni fa, non svolgo ruoli “ufficiali” all’interno del Salone: niente interviste in radio e niente presentazioni. Belle esperienze entrambe, che rifarei immediatamente, ma che a causa di un mio stato di ansia abbastanza evidente, mi avevano un po’ distratto dal Salone vero e proprio. Quindi quest’anno sarà tutto all'insegna di incontri ed eventi, chiacchiere con editori e lettori, nonché acquisti forsennati, che si concentreranno quasi sicuramente nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato.
Spulciando il programma (altra cosa che adoro fare, anche se mi richiede un intero pomeriggio per analizzarlo bene a fondo), che rispetto ad altre volte sembra un pochino sottotono, ho trovato alcuni eventi a cui mi piacerebbe partecipare e che ora vi elenco (per ogni evento ho messo il link, così potete sapere dove, come, quando e perché):

Giovedì 14
h 10.30 - PERCHÉ IL MARE È INNAMORATO DELLA LUNA? Presentazione del libro Leonardo e la marea di Marco Malvaldi e Samantha Bruzzone:  poco importa se è una lettura consigliata per i bambini dai 7 agli 11 anni, l’occasione per vedere Malvaldi, per giunta in compagnia della fantastica moglie di cui ho sempre e solo sentito parlare in tutte le sue presentazioni, vale la pena di sopportare bambini urlanti.

Poi torno a casa, che avrò già sicuramente male ai piedi e, soprattutto, finito tutti i soldi.

Venerdì 15
Sono ben sei gli appuntamenti della giornata di venerdì a cui cercherò di partecipare.
h 11 – DI COSA PARLIAMO QUANDO PARLIAMO DI LIBRI NEI SOCIAL: un’analisi del rapporto tra libri e social network da parte di chi lo fa di mestiere (tra cui Valentina Aversano, della minimum fax)
h 12 – LO STURANGOSCIA, presentazione del libro di Davide Pedrosin e Carlo Sperduti, degli amici della Gorilla Sapiens Edizioni
h 15 – I MESTIERI DEL LIBRO.Il marketing virale: in cui si parlerà delle nuove frontiere della promozione della lettura.
h 16.30 – ZEROCALCARE DIALOGA CON GIORGIO FONTANA con Giorgio Fontana: e qui credo che non servano spiegazioni
h 18 – I MESTIERI DEL LIBRO. L'editor: – altro incontro semi-professionale, sperando che mi aiuti a capire come fare a diventare editor
h 18.30 (Salone OFF) - LORENZO MAZZONI PRESENTA QUANDO LE CHITARRE FACEVANO L'AMORE, edito dalle Edizioni Spartaco (vd mia ultima recensione) presso la Libreria Trebisonda, a San Salvario
h 21 - LASCIA STARE IL LA MAGGIORE CHE LO HA GIA' USATO BEETHOVEN presentazione del libro di Alessandro Sesto, sempre degli amici della Gorilla Sapiens Edizioni

Poi torno a casa, che avrò sicuramente fame, male ai piedi e finito di nuovo tutti i soldi

Sabato 16
h 13 – WENDELL BERRY. MANGIARE E' UN ATTO AGRICOLO: presentazione del libro di Wendell Berry a cura degli amici della casa editrice Lindau
h 15 – I MESTIERI DEL LIBRO. L’editore: un altro incontro semi-professionale in compagnia di Marco Cassini e Luca Ussia
h 17 – INTERROGATORIO A GUIDO GUERRIERI. Incontro con Gianrico Carofiglio: sebbene ultimamente mi stia un po' antipatico, non posso non andare a sentire Carofiglio che parla di quel figo di Guerrieri
h 19 – SPEED BOOK : ovvero un tot di autori hanno pochi minuti di tempo per presentare i loro libri e fare innamorare i lettori (ci vado soprattutto per conoscere Diego Barbera, autore di Ti scriverò prima del confine, degli amici della Casa Sirio)

Poi, se i piedi e la fame reggono ancora, dalle 22.30 sarò al GORILLA SAPIENS EXTREME READING, presso il Camaleonte Piola a San Salvario, un ping pong di letture tra autori e lettori

(Lunedì 18 invece andrò molto probabilmente alla biblioteca di Chivasso, per la presentazione del libro La ruga del cretino di Andrea Vitali e Massimo Picozzi)

L’elenco dei libri da acquistare è in continuo aggiornamento. Ad oggi contiene tredici libri (aspetta va che ne aggiungo un altro)… ok, quattordici, anche se poi una volta lì non so se li acquisterò davvero tutti o se verranno soppiantati da altri. Anche questo, per me, fa parte del bello di queste fiere (anche se il mio portaborse ufficiale, il buon lettore rampante, non è poi così d'accordo)

Quindi, chi volesse incontrarmi mi troverà salvo imprevisti dell’ultimo minuto, ovviamente, a spasso per gli stand e alle presentazioni sopra elencate giovedì, venerdì e sabato.  E avrò con me un segno di riconoscimento (vero che è bellissima la mia borsina?), se vi va di salutarmi a me non può che fare un immenso piacere!

SalTo15… stiamo arrivando!

17 commenti:

  1. Vedo con piacere che gli incontri/seminari "professionali" interessano a qualcun altro oltre che a me :)
    Io spero di riuscire a fare almeno 2 giorni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto che gli anni passati li ho considerati poco... però cavolo, fanno delle belle cose!

      Ci vediamo, vero? :)

      Elimina
    2. Se riesco a venire mi farebbe piacere :D

      Elimina
  2. Bella la borsina! Vorrei partecipare il 15 all'incontro sui libri e i Social. Anch'io starò i primi 3 giorni ma, venendo da Roma in treno, il 14 e il 16 starò poche ore. Avrei piacere a salutarti e a scambiare due chiacchiere. Ho creato un gruppo su Facebook per ritrovarsi tra blogger al Salone, condividere i nostri link sulla fiera e scambiare impressioni. Si chiama Blogger Salone del libro di Torino, comunque c'è il link sull'home page del mio blog in questi giorni. Sei la benvenuta. In ogni caso, spero di vederti là al Salone di Torino! Ciao Elisa! Ornella Spagnulo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerco il gruppo allora! :) Anche a me farebbe piacere vederti!

      Elimina
    2. Ho provato a mandarti l'invito ma risulta che ti avevo già invitato tramite email! Il nome del gruppo è proprio Blogger Salone del libro di Torino. Sarebbe molto carino se tu postassi questo articolo. A presto allora :)

      Elimina
  3. Io non ho ancora deciso quando ci andrò, o sabato o domenica o tutti e due e forse anche lunedì... Devo decidere, che confusione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, prendere una decisione sui giorni è sempre un casino!
      Stavo pensando anche io al lunedì, perché ci sono più sconti... però ci sono pochissimi eventi :/

      Fammi sapere, che se ci sei il sabato vediamo di incrociarci :)

      Elimina
  4. Ci sono venerdì e sabato, ci vediamo là! :)


    Valentina
    www.peekabook.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep sì! :) E quest'anno, visto che non sarò in ansia, magari riusciamo a scambiare anche qualche parola in più :)

      Elimina
  5. No, senti, i grafici dell'immagine ufficiale non meritano compassione alcuna.
    Comunque, oh, ci vediamo lì *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che è stata selezionata con un contest, non riesco davvero a immaginarmi come fossero le altre immagini XD

      Certo cara, non vedo l'ora! :)

      Elimina
  6. Invidia... invidia... anch'io vorrei fare un salto al SalTo :D
    ma abito troppo lontano!
    Buon divertimento
    Milly

    p.s. la borsa è meravigliosa

    RispondiElimina
  7. Non sono mai stata ad una fiera del libro... non posso nemmeno immaginarmi come può essere così circondata da libri e scrittori!
    La shopper è proprio bella! L'hai fatta tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho messo solo i colori e le scritte, il modello l'ho trovato già fatto!

      per quanto riguarda le fiere sì... è bellissimo!

      Elimina