mercoledì 19 novembre 2014

Due titoli, un solo libro: ma perché? #98


«Scusami, ma tu A Good American come lo tradurresti?»

«Beh, non mi sembra ci siano così tante alternative, no? "Un buon americano" o "una buona americana", dipende un po' se stiamo parlando di uomo o di una donna».
«Eh, è quello che ho pensato anche io. Solo che poi mi è venuto il dubbio che avesse, che so, qualche significato nascosto o gergale».
«Perché ti è venuto il dubbio?»
«Perché ho visto come è stato reso il titolo in italiano».

Questo è il dialogo avvenuto poche ore fa tra me e una mia amica. Ho visto questo libro, La locanda del tempo e dell'amore di Alex George, edito da Frassinelli con la traduzione di L. M. Cantarelli, online, mentre curiosavo tra i libri consigliati per Natale nei vari store online. Un titolo strano, che si vede lontano un miglio non possa essere quello originale. Ho allora cercato la versione inglese e scoperto che si intitola appunto A Good American. Un buon americano o una buona americana (non conosco la trama, quindi non so dire se sia declinato al maschile o al femminile). Facilissimo da tradurre. E completamente diverso in italiano. Capite anche voi perché mi è venuto qualche dubbio, no?
Oltre al titolo quasi da denuncia (perché piazzare "l'amore" in copertina, che in qualche modo classifica il romanzo in una determinata tipologia di genere a cui magari la trama nemmeno corrisponde?), la Frassinelli non ha avuto pietà nemmeno per la copertina. Avrebbero potuto limitarsi alla tromba. Ancora ancora avrei accettato anche quella specie di bolla che dalla tromba esce. Ma la donna di profilo, perché?


Titolo originale: A Good American
Titolo italiano tradotto in modo assai bislacco: La locanda del tempo e dell'amore
Autore: Alex George
Traduttore italiano:  L. M. Cantarelli
Editore italiano: Frassinelli

8 commenti:

  1. Hanno messo "l'amore" in copertina così trovano sempre la rincitrullita che legge solo il titolo, si convince che parla d'amore e lo compra... ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo trovo allucinante -.-' (sia che lo facciano, sia che qualcuno ci caschi...)

      Elimina
  2. Ne ho visti tanti di titoli tradotti a caso, ma questo è particolarmente 'wtf'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono rimasta più basita del solito...

      Elimina
  3. Con il titolo originale e, soprattutto, la cover originale l'avrei sicuramente preso in considerazione (anche senza conoscere la trama). Così, invece, mi sembra uno di quei libri dedicati ai teens o alle casalinghe disperate -.-

    RispondiElimina
  4. Ahah però hanno ripreso l'effetto "spugnato" dello sfondo! Da quando ti seguo ho preso l'abitudine di guardare sempre anche il titolo originale dei libri che leggo!
    Ora per esempio sto leggendo La ragazza che leggeva nei cuori , il cui titolo originale è Born of Illusion... Mah!
    Inizio a essere stufa di questi titoli costruiti con Soggetto + Che + blablabla U.U''

    RispondiElimina
  5. copertina e titolo a parte, su cui concordo con voi.... io ho adorato questo libro! forse perchè adoro le storie di famiglia... :)

    RispondiElimina