venerdì 14 settembre 2012

THE BRIGHTEST STAR IN THE SKY - Marian Keyes



In the top floor flat lives music exec Katie. She spends her days fighting off has-been rock stars and wondering how much cheesecake you’d need to eat yourself to death.
Below her, a pair of muscular Poles share with a streetwise cabbie named Lydia who has a sharp tongue, an even sharper brain but some unexpected soft spots.
On the first floor is Fionn – the gardener who prefers the company of parsnips to people. But he looks like a fairy-tale prince and when he’s offered his own television show, he’s suddenly thrust into the limelight.
And at the bottom of the house live Matt and Maeve, who are Very Much In Love and who stave off despair by doing random acts of kindness.
But a mysterious visitor has just landed at 66 Star Street and big changes are on the way. Old secrets are working their way to the surface, bringing love, tragedy and an unexpected optimism. And life will be different for everyone...

Innanzitutto scusatemi per la trama in inglese, ma ho letto questo libro in lingua originale e, quando mi sono messa a cercare se esistesse un'eventuale traduzione, mi sono resa conto che questa autrice in Italia è stata tradotta pochissimo. Ancora disponibili si trovano si e no quattro romanzi, sebbene la produzione di Marian Keyes in patria sia molto ma molto più ampia.
E devo ammettere che è davvero un peccato, perché questa autrice irlandese è proprio brava. I suoi libri sono apparentemente leggeli, apparentemente divertenti ma trattano anche, in mezzo alle situazioni buffe, anche temi molti forti.

In questo caso tutta la vicenda ruota intorno a una palazzina, all'indirizzo 66 Star Street di Dublino, e ai suoi abitanti. Ci sono Maeve e Matt, una giovane coppia sposata e innamorata che vive in una routine troppo perfetta e quasi morbosa. Ci sono Lydia, tassista venticinquenne, che divide la casa con due polacchi con i quali ha un rapporto di odio profondo. C'è Katie, pr quarantenne impegnata con Conall, un workaholic che non riesce vivere senza il suo blackberry. E c'è Jemina, un dolce vecchina in grado di far fare quello che vuole a chiunque, che vive con il suo cane e che ospiterà per quache giorno Fionn, il suo figlioccio arrivato in città per girare un programma di giardinaggio.
Di tutti questi personaggi ci viene raccontato qualcosa. Di Matt e Maeve il passato felice: da come si sono conosciuti fino al matrimonio e alla luna di miele. Ma anche le cose più oscure, quelle che li hanno ridotti a un punto di non ritorno. Di Lydia ci viene raccontato parte del suo passato, destinata a diventare tassista fin da bambina vista la sua famiglia, e del suo presente: la madre che non sta bene, i fratelli che lei odia e che negano l'evidenza, le sue storie d'amore tumultuose e le sue grandi passioni. Katie invece ci viene presentata come una quarantenne che teme di essere destinata a rimanere zitella a vita, al punto che nessuno riesce a spiegarsi come mai Conall si sia innamorato di lei. E' una donna che crede nell'amore e che combatte da sempre contro una famiglia che non crede molto in lei. A vegliare su tutti c'è Jemina, vera anima del palazzo: nessuno dei vicini ha mai interagito molto con gli altri, ma lei sa tutto di tutti, sa come consigliarli e cosa sia meglio per loro.
I personaggi, nel corso della storia, si ritrovano a interagire tra di loro. A parte i semplici saluti sulle scale, i pettegolezzi (e dai rumori che si sentono quando le pareti sono troppo sottili), i vari personaggi sanno poco o nulla gli uni degli altri, pur abitando nella stessa palazzina. Sarà una strana presenza, che aleggia tra loro senza mai palesarsi, che li porterà a poco a poco ad avvicinarsi, per poi essere tutti presenti nel momento più difficile.

Come vi dicevo all'inizio, la bravura di Marian Keyes sta nella capacità di raccontare cose drammatiche nel mezzo di situazioni quasi frivole. Come se entrambe le cose facessero necessariamente parte della vita e meritassero quindi la stessa attenzione. E il suo stile è fantastico, riesce a catturarti e a lasciarti in sospeso, al punto che si fa davvero fatica a mettere giù il libro. Ci si ritrova a chiedersi "cosa succederà adesso a questo?", "come risolverà il problema quest'altro?". E soprattutto "che cos'è questa strana presenza che aleggia nell'aria?" (io, quando l'ho scoperto, sono rimasta davvero sorpresa!)
Certo, l'aspetto amoroso forse a volte è un tantino esagerato (si prendono, si mollano, si amano, si odiano) ma è funzionale all'evoluzione che si ha in tutti i personaggi e consente anche di capire meglio certi loro aspetti.
Ho apprezzato molto anche il lieto fine, sia perché comunque non bisogna dimenticarsi che si tratta di una (ok, tante) storie d'amore sia per come è stato scelto si verificasse questo finale.

A me è piaciuto tanto! E se potete, vi consiglio davvero di leggerlo (sperando arrivi un giorno anche la traduzione italiana)


Titolo: The brightest star in the sky
Autore: Marian Keyes
Pagine: 640
Anno di pubblicazione: 2011
Casa editrice: Penguin
Acquista su Amazon:
formato brossura: The Brightest Star in the Sky

5 commenti:

  1. Generally I do not read post on blogs, however I wish to say that this write-up very compelled me to check out and
    do so! Your writing style has been amazed me. Thanks, quite great post.


    Also visit my weblog - pop over to this web-site

    RispondiElimina
  2. love this site and very helpful for reader and get more information here, and i found this blog good infomation and sharing about all

    Lordriver
    soft-full
    zonedrivers
    setupdrivers

    RispondiElimina
  3. waau, thanks for sharing friend
    this topic very amazing, i love it's!!

    kumpuldrivers

    RispondiElimina
  4. I really liked this part of the article, with a nice and interesting topics have helped a lot of people who do not challenge things people should know.. You need more publicize this so many people who know about it are rare for people to know this... Success for you


    Softonic

    RispondiElimina