lunedì 17 ottobre 2011

C'ERA DUE VOLTE IL BARONE LAMBERTO- Gianni Rodari

In mezzo alle montagne c'è il lago d'Orta. In mezzo al lago c'è l'isola di San Giulio. Sull'isola c'è la villa del barone Lamberto, un signore molto vecchio, molto ricco, sempre malato. Le sue malattie sono ventiquattro, e solo il fedele maggiordomo Anselmo è in grado di ricordarsele tutte... Ma ecco che intanto piombano sull'isola il perfido nipote Ottavio, che mira ad impadronirsi dell'eredità, e una gang di banditi decisi a rapire il barone e a chiedere un riscatto enorme. Le storie di Rodari offrono divertimento e una girandola di situazioni e personaggi esilaranti: un modo di comprendere questo nostro mondo.

Credo che questo sia il secondo libro di Gianni Rodari che leggo nella mia vita. Il primo, Il Libro degli Errori, l'ho letto da bambina, quando avevo l'età giusta insomma, ma non riesco a ricordarmi assolutamente nulla. Non so se mi era piaciuto o se l'avevo detestato (sì, ero già tremenda nei commenti anche da piccola).
Poi ieri ero un po' in crisi, non avevo nulla di nuovo da leggere e il libro che avevo scelto come rilettura procedeva molto a rilento. E così, una mia amica mi ha prestato questo, dicendomi "prova, alla peggio lo abbandoni".
E invece l'ho iniziato nella mezz'ora di pausa pranzo e finito nell'ora in sala d'attesa dal medico. E' un libro buffissimo e carinissimo, certo indirizzato a un lettore più giovane ma che comunque riesce a catturare e far pensare un pochino anche gli adulti. Ci sono tante morali per insegnare certi valori, ma anche tanti dettagli che forse un bambino non riuscirebbe a cogliere al pieno del loro significato (il barcaiolo soprannominato Caronte, ad esempio, se non hai visto Pollon a 11 anni non è così immediato).
Ci sono un sacco di personaggi buffi che si muovono all'interno di questa storia assurda ma quasi verosimile, a partire dai due protagonisti: il Barone Lamberto, un vecchino novantaquattrenne ricco sfondato che ha trovato il modo di ritornare giovane, e il suo fidato maggiordomo Anselmo, che va in giro con l'ombrello anche quando non piove.
Insomma, Rodari era proprio bravo e ora quasi mi spiace non aver letto nulla di suo quando ero bambina.


per acquistare il libro di Rodari: C'ERA DUE VOLTE IL BARONE LAMBERTO (La biblioteca di Gianni Rodari)

5 commenti:

  1. ;o) ottima scelta cara lettrice rampante! gran bel libro!

    RispondiElimina
  2. Il riassunto è troppo breve

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace ma questo non è un blog di riassunti ma di recensioni... credo che tu possa tranquillamente trovare un riassunto della trama su qualunque negozio online, se non addirittura su wikipedia

      Elimina
  3. Fa cagare il cazzo sto riassunto è una vera merda ed è troppo breve

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ripeto, questo blog non fa riassunti di trame ma recensioni...
      prova con wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/C'era_due_volte_il_barone_Lamberto)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...